Now Reading
L’accoglienza è di casa a Trento. La Città del Natale pronta per il Ponte dell’Immacolata.
Sfruttare il vento per surfare sulla neve

L’accoglienza è di casa a Trento. La Città del Natale pronta per il Ponte dell’Immacolata.

Previste presenze da record grazie ai molti appuntamenti in programma: da quelli di “Trento di Città del Natale” alla Fiera di Santa Lucia fino all’iconico Mercatino che il 21 dicembre arriverà in un’altra Rsa. Matteo Agnolin (Apt Trento): “Grazie al lavoro di coordinamento svolto in questi mesi, i turisti troveranno una città pulita, sicura e organizzata. La sfida è far coesistere l’anima moderna e quella legata alle tradizioni”. 

Trento, 7 dicembre 2023 – L’accoglienza è una questione di spirito e di capacità. Lo sa bene Trento, pronta a ricevere nel Ponte dell’Immacolata un numero considerevole di turisti. “Troveranno una città bella, pulita, sicura e organizzata, come accade per i grandi festival che ospitiamo durante l’anno”, assicura Matteo Agnolin, direttore dell’Azienda per il Turismo di Trento, impegnata in questi mesi in un’intensa e meticolosa attività di convergenza e coordinamento – che ha coinvolto anche operatori di vari settori, a partire da commercianti e ristoratori – di tutti quegli elementi (informazioni, parcheggi, strutture ricettive) che possono contribuire a rendere quanto più gradevole possibile l’esperienza degli ospiti.

Un’operazione che si rivelerà utile in un fine settimana particolarmente denso di iniziative, pensate per far divertire ed emozionare adulti e bambini. Il centro storico sarà pervaso dalla magia dell’atmosfera natalizia, con i tanti appuntamenti inseriti nel ricchissimo programma di “Trento Città del Natale”: un concentrato di musica, danza, spettacoli, giochi e cultura. Oltre, ovviamente, al Mercatino di Natale, inaugurato il 18 novembre, che ha riscosso come sempre un grande successo. Per il week-end ormai alle porte è facile prevedere un nuovo picco di presenze: nelle tipiche casette di legno allestite in piazza Fiera e in piazza Mostra – aperte dalle 10 alle 19.30, domenica 10 fino alle 18 – sarà possibile trovare il meglio dell’artigianato alpino e dell’eno-gastronomia locale. Ma questo per Trento è anche il fine settimana della Fiera di Santa Lucia, un evento a cui la comunità è molto legata: nelle mattine di sabato e domenica, il centro storico sarà ricolmo delle iconiche bancarelle (ne sono previste circa 380). 

“La città in questi anni ha vissuto una progressiva evoluzione, che l’ha resa efficiente, moderna e attraente senza per questo intaccarne l’attaccamento alle tradizioni, che rimane ancora oggi fortissimo. La sfida, complicata ma stimolante, è far convivere queste due anime e, con esse, le molte iniziative che vivacizzano il capoluogo a partire dal Mercatino e dalla Fiera di Santa Lucia. Chiaramente non si può prescindere da un confronto costruttivo, che metta al centro l’interesse collettivo”, sottolinea Agnolin.

Proprio per fronteggiare al meglio l’arrivo di consistenti flussi di turisti, sono stati predisposti parcheggi aggiuntivi degli istituti scolastici in vari punti della città (l’elenco dettagliato è consultabile qui: https://www.trento.info/parcheggiare-a-trento-e-dintorni#4512209) che vanno ad aggiungersi a quelli – sia gratuiti sia a pagamento – già presenti. Per i camper sarà invece a disposizione un’apposita area in zona sud, nei pressi della T Quotidiano Arena. Grazie ai percorsi pedonali e ciclopedanali e a un efficiente servizio di mobilità pubblica, sarà comunque possibile raggiungere il centro storico in modo sostenibile e senza particolare stress.

See Also

Il Mercatino di Natale di Trento non si trova soltanto nelle piazze, ma tenendo fede allo spirito solidale e aggregativo che lo caratterizza dimostra concreta vicinanza alle persone anziani o più fragili ospiti nelle strutture cittadine. Il Mercatino nelle RSA, nato su idea dell’Azienda per il Turismo di Trento, mercoledì ha fatto tappa alla cooperativa sociale Punto d’Incontro, in via dei Travai, portando felicità, spensieratezza e i prodotti che solitamente i turisti trovano in occasionale del tradizionale appuntamento. L’iniziativa – messa in atto alla vigilia dell’anno che vedrà Trento Capitale Europea del Volontariato – verrà eccezionalmente riproposta giovedì 21 dicembre nella Rsa di Gardolo. 

“La seconda tappa del Mercatino di Natale è arrivata al Punto d’Incontro il giorno prima del compleanno di Don Dante. Le tante fette di strudel condivise sono il segno della Trento città del Natale che sa accogliere, che include, che vuole fare festa con tutti. Penso che da lassù anche Don Dante abbia festeggiato con noi, e assaporato il gusto della condivisione”, rimarca la vicesindaca di Trento Elisabetta Bozzarelli. 

What's Your Reaction?
Excited
8
Happy
1
In Love
1
Not Sure
1
Silly
1

© 2021 Green Press Environmedia - Servizi Editoriali.
Martina Valentini p.iva 02089320515. Tutti i diritti riservati.

Scroll To Top